Italia da Vivere

World to know and live

(Piemonte – Cuneo) Rubrica Bambini, Genitori, Famiglia: San Valentino in famiglia

Lascia un commento

Oggi parte la nuova rubrica dedicata ai bambini. Si affronteranno argomenti specifici dell’infanzia, giochi e attività per i più piccoli, ma anche temi che riguardano più in generale la vita con i figli. Oggi parliamo di San Valentino. “Cosa c’entra San Valentino con i bambini?” vi chiederete. C’entra, perché San Valentino è tradizionalmente la festa degli innamorati con una romantica cenetta a due, ma per fortuna ci sono anche genitori ancora innamorati, ma i bambini poco si integrano in una romantica cenetta a due. Semplice sarebbe affidarli ad una nonna o chiamare una baby sitter, ma perché non festeggiare insieme a loro? In fondo San Valentino è la festa dell’Amore e si può dire che i bambini siano proprio il frutto di questa festa. Allora prepariamo una bella festa in famiglia, magari invitando amici anch’essi con prole al seguito, in cui i bambini siano quasi i protagonisti. Pensiamo ad un menù che non solo loro possano apprezzare, e quindi mangiare, ma possano anche preparare personalmente o aiutare in gran parte i genitori.

Cominciamo con l’antipasto: occorrono wurstel, magari piccoli, formaggio, ovviamente cuneese e consistente come un Castelmagno non troppo stagionato o un Raschera, stuzzicadenti. I wurstel andranno cotti e sia loro che il formaggio andranno tagliati a cubetti. A questo punto possono intervenire i bambini, i quali infilzeranno i pezzetti di formaggio e wurstel negli stuzzicadenti. Lasciate a loro libera fantasia sull’ordine di presentazione, non importa se ci saranno stuzzicadenti solo di formaggio o di wurstel, l’importante è che i bimbi si divertano a fare “le cosa da grandi”. Finita “l’infilzatura”, gli stuzzichini andranno presentati su un piatto da portata, perché non chiedere ai bambini di disporli, per quanto possibile, a forma di cuore?

Ora il primo: ravioles della Val Varaita: patate per gli gnocchi, formaggio grana, farina, burro e panna. Preparate gli gnocchi come siete abituati aggiungendo all’impasto del formaggio grattugiato. I bambini possono aiutare a impastare la pasta per gli gnocchi, normalmente alle bambine piace fare quello che fa la mamma, e con l’aiuto magari del papà potranno fare dei salamini da cui taglieranno dei gnocchetti un po’ più lunghi del solito. La mamma preparerà poi il sugo con burro e panna, ma ovviamente i bimbi possono rovesciare la panna nella pentola. Pazienza se un po’ di questa finirà sul pavimento.

Secondo: salsiccia di Bra brasata o alla griglia e patatine fritte, con patate di Entracque ovviamente. I bambini qui potranno solo mangiare, ma di sicuro apprezzeranno i piatti.

Dolce: proporrei due alternative: torta di nocciole di Langa, si trovano moltissime ricette differenti, e cioccolatini per fare un po’ giocare i bambini. Per i cioccolatini servono cioccolato al latte e pasta di nocciole. Il cioccolato andrà tritato in un buon frullatore, sotto la supervisione di un adulto fate toccare i pulsanti ai bambini, cosa che normalmente non possono fare, poi sciolto in una pentola a cui andrà aggiunta la pasta di nocciole. Fatto questo, fate riempire gli appositi stampini, perché non a forma di cuore?, ai bambini, lasciateli poi solidificare al fresco per qualche ora e sformateli. I bambini potranno sformali e metterli in una ciotola o in un piatto da dolce. I classici cioccolatini di San Valentino sono i Baci Perugina con all’interno qualche frase romantica, perché non fare qualcosa di simile? I genitori potranno preparare precedentemente delle brevi frasi sui loro figli, le quali andranno poi mischiate in un unico contenitore alle frasi preparate dagli amici. I bambini sorteggeranno le frasi, se già abbastanza grandi potranno leggerle loro stessi o le faranno leggere ad un adulto, e dovranno indovinare a chi si riferisce quella frase. 

Sperando che questa possa essere un’idea carina da mettere in pratica, vi auguro buon appetito, buon divertimento e … buon San Valentino in famiglia!

Sara Sciutto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...