Italia da Vivere

World to know and live

(Abruzzo – Chieti) Gli appuntamenti di Febbraio nel Chietino

Lascia un commento

Febbraio, mese più corto, 29 giorni quest’anno, mese ricco di appuntamenti. Due tra i più importanti: San Valentino e Carnevale. Moltissimi a Chieti e dintorni gli eventi in programma per festeggiare la Festa degli Innamorati e il Martedì Grasso.

Giornata di festa a Palmoli per San Valentino, la Chiesa Barocca di Santa Maria delle Grazie ospita le spoglie di San Valentino, patrono del paese.

In tutti i migliori ristoranti della Provincia, inoltre, si potranno degustare le specialità tipiche della regione per una cena romantica e memorabile. Grande attesa per il Carnevale d’Abruzzo che si tiene tutti gli anni a Francavilla al Mare, il più antico della Regione, con la popolare sfilata di carri alla cui costruzione partecipano gli artigiani e gli artisti del territorio.

Gruppi folcloristici, bande musicali, sbandieratori, danzatori e cittadini, grandi e piccini, tutti vestiti in maschera

parteciperanno al corteo che si snoderà lungo il tradizionale percorso: Viale Nettuno,Piazza Sirena, Lungomare J.F. Kennedy, Piazza Stazione. Per la 57esima edizione del 2012 la sfilata si terrà domenica 12 febbraio, domenica 19 febbraio e martedì 27 febbraio. Ingresso a pagamento.

Si celebrerà anche a Chieti la ricorrenza del Martedì Grasso. Domenica 19 febbraio una sfilata, organizzata dall’Associazione Onlus Camminando Insieme di Chieti, attraverserà le vie del centro storico da Piazza Trento e Trieste lungo Corso Marrucino,  Piazza Valignani, Via C. De Lollis fino ad arrivare a piazza Malta.

Carnevale di Festa anche a Lanciano. Appuntamento domenica 19 dicembre in piazza S. Pietro e il 21 febbraio in Piazza Plebiscito.

Ma febbraio in Abruzzo è anche il mese della festa di San Biagio, secondo la tradizione protettore della gola, che si celebra il 3 febbraio. Considerato protettore anche dei lanieri, il Santo viene celebrato a Taranta Peligna con ‘Le panicelle di San Biagio’, piccoli pani a forma di mano benedicente, secondo un rito che si perde nella memoria del tempo. Il paese è  noto per la tradizionale lavorazione della lana e per la realizzazione delle ‘tarante’, coperte molto pesanti dai motivi geometrici o floreali.

Anche a Lanciano, nel quartiere di Lancianovecchia, si celebra il Santo nella chiesa di San Biagio con una grande partecipazione di credenti che chiedono la protezione di San Biagio dai mali legati alla gola.

Da ricordare anche gli spettacoli in programma nei più importanti teatri della Provincia: il Teatro Marrucino a Chieti, il Teatro Fenaroli a Lanciano e il Teatro Tosti a Ortona.

Ricordiamo inoltre che il 2 febbraio è, secondo la tradizione popolare, la Candelora, festa della purificazione della Vergine Maria, che segna il passaggio dall’inverno alla primavera. Tradizione vuole che il tempo meteorologico della giornata della Candelora sia opposto a quello della Pasqua successiva.

Si conclude il 19 febbraio la mostra allestita presso i locali del Museo archeologico ‘La Civitella’ di Chieti che ospita il celebre ‘Murale di Milwaukee’ di Keith Hearing. L’opera è costituita da 24 pannelli per una lunghezza totale di 30 metri.

Cinzia Del Vecchio

Autore: cidelvecchio

Giornalista, neoblogger, appassionata di fantasy e sinologia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...