Italia da Vivere

World to know and live

(Emilia Romagna – Bologna) Sgura Bulåggna! Il gioco che pulisce la città

Lascia un commento

Dodici porte, dodici zone della città da riassettare e rimettere a lucido, un anno di tempo per compiere questa impresa civica.

Non è una tortura, una punizione o un lavoro ingrato. È un gioco organizzato dall’Associazione culturale Succede solo a Bologna che ha come obiettivo la sensibilizzazione dei cittadini per un maggiore rispetto dei luoghi pubblici.

Sgurèr (di cui sgura è l’imperativo) in dialetto significa proprio pulire ed è questo lo scopo e l’unica regola della partita. Strade, piazze, monumenti e viottoli verranno

 strigliati per bene al colpi di scopa e ramazza, facendo gareggiare due squadre Bianca e Rossa, i colori dello stemma della città di Bologna.

A tutti i partecipanti verranno forniti gli attrezzi del mestiere (i materiali non conterranno sostanze che possano danneggiare il patrimonio artistico) e la maglietta ufficiale dell’Associazione. Il tempo a disposizione è di 4 ore: alla fine, un arbitro preposto valuterà chi delle sue squadre si è maggiormente distinta e verranno assegnati 3 punti. La squadra con il punteggio più alto sarà premiata durante la serata conclusiva del “torneo”, domenica 7 aprile 2013.

Ogni terza domenica del mese si sfideranno in una diversa zona del comune per dodici mesi. Il 26 febbraio l’appuntamento è a via S. Vitale, ore 14.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Bologna e da Il Resto del Carlino.

Per maggiori informazioni, consultate il sito web di Succede solo a Bologna e la loro pagina  Facebook.

Enrica del Rosso

Bookmark and Share

Vuoi comprare uno spazio pubblicitario nei miei articoli?
Scrivimi utilizzando questo form.

Autore: Enrica

Salve! Sono Enrica del Rosso, ho 22 anni (a breve 23). Sono nata a Molfetta, in provincia di Bari, ma da quattro anni vivo a Bologna, dove studio Discipline dello Spettacolo dal Vivo. Ho una laurea triennale in DAMS Teatro, conseguita qui all'Università Alma Mater Studiorum di Bologna. Come si può intuire, i miei interessi sono il teatro, ma anche l'arte, la musica, il cinema, la letteratura, i fumetti, il mondo orientale (con particolare attenzione al Giappone) e tutto ciò che ha a che fare con la cultura.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...